stelle

Dolores O'Riordan: Poco prima della sua morte, non vedeva l'ora di un remake degli "zombi"

Anonim

Dolores O'Riordan: l'ultimo messaggio vocale prima della sua morte

La cantante Dolores O'Riordan (1971-2018) è morta inaspettatamente lunedì (15 gennaio) all'età di 46 anni. Il nativo irlandese e ex frontwoman del gruppo rock 'The Cranberries' è morto in un hotel di Londra. Poche ore prima della sua morte, si dice che abbia lasciato un messaggio a Dan Waite, un amico di vecchia data e un compagno professionista, nella cassetta delle lettere del suo telefono. E suonava quasi euforico.

"Ha fatto battute"

"Sembrava piena di vita, scherzava ed era entusiasta di vedere me e mia moglie questa settimana", ha detto Dan Waite in una dichiarazione a People. La segreteria telefonica era arrivata poco dopo mezzanotte, nella notte da domenica a lunedì. Ha anche detto che ama la versione di "Zombie" di "Bad Wolves" ed è felice di registrare la sua parte in studio. Era previsto per lunedì, il giorno in cui morì.

La band "Bad Wolves" ha detto su Facebook, è stata "scioccata e triste" per la sua morte - "solo poche ore" prima che lei registrasse il suo canto. "I nostri cuori sono spezzati", continua Bad Wolves. Tuttavia, avrebbero comunque cercato di rendere orgogliosa Dolores O'Riordan - con la sua versione di "Zombie".

"Il mondo ha perso un vero artista oggi"

I restanti membri dei Cranberries hanno parlato tramite Twitter. Erano "devastati". Dolores è stata "un talento straordinario" e "ci sentiamo privilegiati di aver fatto parte della sua vita dal 1989, quando abbiamo fondato i Cranberries, e il mondo ha perso un vero artista oggi".

La causa della morte non è chiara

La causa della morte di Dolores O'Riordan non è ancora chiara. Lei lascia tre bambini. Son Taylor (20) e figlie Molly (16) e Dakota (12). Nel 1994 sposò Don Burton, la coppia si separò nel 2014 e divorziò, dopo 20 anni insieme.